Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy.
Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Calettatore MAV 2005


Caratteristiche

  • Prestazioni medie
  • Non autocentrante, non autobloccante
  • Posizione assiale fi ssa del mozzo durante il serraggio
  • Disegno con due anelli di spinta a doppia conicità
  • Ingombro assiale ridotto
  • Tolleranze: albero h7-h11; foro mozzo H7-H11
  • Rugosità albero e foro mozzo Ra < 3.2 μm

Composizione

  • Anello interno tagliato
  • Anello esterno tagliato
  • Anello doppio-conico di spinta anteriore, con fori fi lettati di estrazione
  • Anello doppio-conico di spinta posteriore
  • Set di viti a testa cilindrica con esagono incassato, classe 12.9. Viti zincate sopra i filetti di estrazione

Disegno Tecnico

2005 tec

Informazioni aggiuntive

MAV S.p.A. a Socio Unico.

Via Venezia, 12
38049 Altopiano della Vigolana (TN) - Italy

Telefono: +39 0461 845151
Fax: +39 0461 845150
Email: [email protected] 

Chi siamo

MAV è un’azienda con sede a Bosentino che, da oltre 15 anni, è specializzata nella progettazione e produzione di unità di collegamento per attrito albero – mozzo. La gamma è costituita da molteplici differenti serie, per diametri da 5 mm fino a 1000 mm.

Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124

Ai sensi dell'art.1 c 125 e 127 della Legge 124/2017 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) e con successivo chiarimento del Ministero del Lavoro con circ. n. 2 del 2019, la nostra organizzazione risponde all'obbligo di pubblicità e trasparenza a cui è sottoposta, evidenziando che nell’esercizio 2020, la nostra società ha beneficiato del Credito Sanificazione e DPI (art. 125 DL 34/2020) riconosciuto per un ammontare di € 1.123- e del credito d'imposta Canoni di Locazione di cui all'art. 28 D.L. n. 34/2020, per un importo pari a € 48.000-..

Please publish modules in offcanvas position.